essay writer

Cybersecurity: breve introduzione a una questione tecnica e politica fondamentale.

di: Danilo Caivano e Alfredo Ferrara

L'importanza assunta dalle ICT nelle società contemporanee ha reso la questione della cybersecurity una delle più rilevanti questioni con la quali governi, player privati e singoli cittadini devono confrontarsi quotidianamente. Come tanti altri fenomeni che caratterizzano la nostra contemporaneità, anche questo si è imposto assumendo rilevanza pubblica a livello globale con una tale velocità che nel momento stesso in cui le opinioni pubbliche hanno cominciato a rendersi conto della sua esistenza hanno dovuto anche constatare che era diventata una questione fondamentale ed estremamente complessa. Il presente contributo si propone di fornire alcune coordinate minime della cybersecurity sotto un triplice punto di vista: ricostruendo sotto un punto di vista storico la sua ...

Special Issue Dedicated to the Memory of Sarah Jordan Lippert (1975–2019)

di: Liana De Girolami Cheney

Sara Jordan Lippert, PhD (1975–2019), was an Associate Professor of Art History at the University of Michigan-Flint. A specialist in British and European Late Eighteenth- to Late Nineteenth-Century Art, her research also extended into French and Italian Renaissance and Baroque Art and Paragone (Inter-Arts Rivalry) Studies. Dr. Lippert was Director of the Society for Paragone Studies, affiliated with the Flint Institute of Arts, and was Editor-in-chief for the academic journal Paragone: Past and Present, a publication of the Society for Paragone Studies, in collaboration with the Flint Institute of Arts (published by Brill in 2018). She was a gifted and ...

Per una teoria dell’educazione in Gramsci

di: Giuseppe Cascione

Esiste una teoria dell’educazione in Gramsci? Certamente, sebbene emergano chiaramente alcune linee generali da alcuni luoghi dei Quaderni del Carcere non possiamo parlare di una teoria pedagogica compiuta in Gramsci In effetti, soprattutto nel Quaderno XII troviamo alcune idee ‘in positivo’, costituite dall’idea educativa del rapporto tra intellettuali e gruppo sociale (classe) di riferimento ed altre ‘in negativo’, costruite cioè nella contrapposizione soprattutto alla riforma Gentile. Possiamo tuttavia dire che attraverso la rivalutazione della cultura popolare da una parte e l’affidamento della missione di disvelamento della struttura di classe della società nelle mani degli intellettuali dall’altra, Gramsci insista sul carattere pedagogico della funzione di questi ultimi. Funzione pedagogica che ritiene indispensabile ai fini della ...

Giovanni Arrighi e Eric J. Hobsbawn tra politica e relazioni internazionali

di: Giuseppe Cascione

Negli anni Novanta per la prima volta l'identità del Novecento è diventata un oggetto di studio che poteva giovarsi dell'analisi retrospettiva. Il 1994 può esser considerato l'anno fondativo di questo dibattito: in quell'anno infatti vennero pubblicate due opere molto diverse tra loro, eppure accomunate dal tentativo di fare i conti con il Novecento interrogandosi sull'eredità che esso lasciava negli anni in cui si accingeva a congedarsi definitivamente. Si tratta de Il secolo breve di Eric Hobsbawm e de Il lungo XX secolo di Giovanni Arrighi. Tanti sono gli elementi che differenziano i due volumi e i rispettivi autori. Oltre alle numerose diversità metodologiche, sin dai titoli risalta la differente interpretazione ...

Democrazia e capitalismo finanziario in una Europa in crisi

di: Giuseppe Cascione

Indagare sulle conseguenze della crisi economica che dal 2008 perdura a tutt’oggi, significa indagare sulla parallela crisi della forma democratica occidentale. Democrazia e capitalismo nascono quasi parallelamente[1], soprattutto nell’accezione che se ne dà in Europa, cioè l’una è la forma politica che più d’ogni altra parrebbe adattarsi alla struttura economica capitalistica. Almeno, questo è quanto risulta da una, anche sommaria, ricognizione della storia economia e politica dell’Occidente negli ultimi tre secoli[2]. Dando per scontato questo primo elemento, dunque, il problema su cui focalizzare l’attenzione è il modo in cui le trasformazioni della struttura economica condizionano le trasformazioni della forma politica, ma soprattutto il modo in cui la crisi economica produce una ...

In questo numero



New role of religions in the pandemic context

di: Roberta Santoro

Introduction The pandemic phenomenon shows its complexity by the fact that it involves many different areas, which affect – both directly and indirectly – the sphere of economic, political, institutional, and religious relations. The limitations imposed ...

Cyber security e spazi di sovranità: implicazioni geografico-politiche e globalizzazione digitale

di: Umberto Marzo

Introduzione L’ultimo decennio è stato caratterizzato dall’affermarsi di forme di globalizzazione cosiddette disembodied – ovvero della crescita della portata di flussi transnazionali di idee, informazioni e immagini – a discapito di processi globalizzanti “più tradizionali”. Tale ...

Altiero Spinelli. Il Progetto di Federazione nella cultura europea degli Stati nazionali

di: Lorenzo Scarcelli

Spinelli nasce a Roma il 31 agosto del 1907 e a soli diciassette anni aderisce al Partito Comunista d’Italia che gli affida l’incarico di segretario interregionale della gioventù comunista per le regioni del ...

Grecia 2011-Italia oggi: corsi e ricorsi storici – La democrazia nel vecchio continente al tempo del Fiscal Compact. Nuova diagnosi per non sbagliare prognosi

di: Gian Domenico Nicola Miolli

A seguito dell’approvazione del Trattato che adotta una Costituzione per l’Unione Europea da parte della Conferenza intergovernativa e la firma da parte dei Capi di Stato, si aprì una fase “domestica” del processo di ...

Borderlands Europa: le ipocrisie nascoste del regime di controllo della mobilità migratoria

di: Maria Mileo

In questo testo si analizza la prospettiva sulle migrazioni costruita dagli Stati, prospettiva che - sulla scia di alcuni rilevanti contributi teorici degli ultimi anni (principalmente quelli di Luigi Ferrajoli, Achille Mbembe e Miguel ...

The Impact of Populist Parties on Political Stability in Europe. Constitutional Perspectives in Three Parliamentary Systems

di: Luca Dell Atti e Giuseppe Naglieri

Introduction The 2008 crisis, the EU’s subsequent austerity policies and the inability of traditional parties in many Western European countries to defend welfare, have created an institutional short circle that has undermined the institutions ...